Il nostro istituto

Web Story

E' nella primavera dal 2002 che il Vergani approda sul web con uno spazio messo a disposizione dal comune di Ferrara a tutte le scuole della città. Era un unico e  semplice file di testo con qualche immagine, salvato automaticamente in formato html, zeppo di link interni, insomma una vera "spaginata di roba che andava su e giù ". Erano però gli albori ed eravamo tutti analfabeti.

Nel settembre 2002 Luca Farinelli inizia ad occuparsi della realizzazione del sito, diventiamo proprietari del dominio ipssarvergani.it ed il 3 dicembre 2002 viene pubblicato il primo sito statico composto da una 70 di pagine html. A questo progetto collabora Mauro Ventura della classe 5G che da autodidatta appassionato di web realizza l'intro in Flash. Per l'occasione viene anche ridisegnato il logo dell'Istituto con l'intento di renderlo più attuale. (foto 1)

La prima revisione stilistica della home è datata 3 dicembre 2004, a due anni esatti dalla prima pubblicazione. Ora i menù ed i link si uniformano ai colori del logo dell'Istituto. (foto 2)

Nel 2005 il sito diventa più grande, più info, più sezioni e quindi una home arricchita, ed un nuovo accorgimento grafico del logo che ci contraddistingue. E' il 22 febbraio 2005. (foto 3)

Il 20 ottobre 2010 fa la sua presenza nella home page lo "Scroll": un testo scorrevole dal basso all'alto proprio come nei siti che si rispettano, particolarmente utile per le informazioni in evidenza. (foto 4)

A settembre 2011 arriva finalmente in rete l'area riservata. Uno spazio di tipo dinamico a cui può accedere solo il personale in servizio nell'Istituto dove grazie alla fattiva, continua e tempestiva azione delle segreterie, vengono messe on-line in tempo reale tutte le comunicazioni diramate dalla Dirigenza, oltre ad una serie di format ad utilizzo interno. Area che si rivela particolarmente utile in considerazione della struttura logistica dell'Istituto.

Marzo 2012, a 10 anni dalla prima pubblicazione, Il sito del Vergani è completamente ripensato e ridisegnato, anche stavolta sempre da autodidatta, grazie all'Open Source Joomla! Ora il sito è di tipo dinamico e si arricchisce di nuove funzionalità, nuove sezioni ed anche di una grafica in linea con le tendenze di webdesign. In quell'anno corre anche il 25^ anniversario della nascita a Ferrara dell'Istituto Alberghiero e per l'occasione siamo ritornati al logo originale dei primi anni 90 che non ha mai abbandonato i supporti cartacei con cui l'Istituto si presenta. (foto 5)

A gennaio 2013, a seguito dell'istituzione del Polo Scolastico Agroalimentare Estense IIS Vergani Navarra, acquisiamo il dominio verganinavarra.it che negli anni diverrà il sito main dell'Istituto, mantenendo per uniformità di immagine il modello del sito dell'indirizzo Alberghiero www.ipssarvergani.it, a simboleggiare l'appartenenza allo stesso Istituto. (foto 6 nella versione di passaggio al futuro sito accessibile). Nella primavera dello stesso anno viene anche ridisegnato con lo stesso criterio il sito dell'indirizzo Agrario F.lli Navarra www.itasfe.it (foto 7)

Dall'autunno 2016 siamo on line così come ci state vedendo. In piena attuazione alla legge "Stanca", alla Circolare AgID e nel pieno spirito del PNSD il sito rispetta le regole di accessibilità, grazie soprattutto alla comunità Porte Aperte sul Web che si occupa di aggiornare cms e template. La mole di lavoro non è stata indifferente, iniziata nella primavera, si è protratta per tutta l'estate. In nome dell'accessibilità abbiamo dovuto rinunciare un pò agli aspetti grafici che per 15 anni ci hanno accompagnato e forse reso immediatamente riconoscibili in rete, ma riteniamo ne valga la pena.

 

foto5
foto_1
foto_2
foto_3
foto_4
foto_5
foto_6
foto_7
 

Le Pubblicazioni dell'Istituto per la Didattica e la Cultura

cucinadegliavanziLA CUCINA DEGLI AVANZI 

La storia gastronomica italiana è ricca di ricette che utilizzano gli avanzi di cucina e gli scarti della tavola, mentre in passato tali ricette erano strettamente correlate alle necessità di economizzare la spesa alimentare; oggi esse nascono anche da un approccio più consapevole verso il cibo e l'ambiente. Gli studente del settore ristorativo edl nostro Istituto già da alcuni anni si cimentano nel recupero e nella ideazione di un repertorio di preparazioni culinarie, che, seppure "povere", vengono proposte con stile e gusto nuovi. Da questo Progetto Didattico nasce questa pubblicazione a valorizzazione della tradizione e innovazione della cucina locale. - pubblicato da Este Edition http://www.este-edition.com/ -

scalchiTRA SCALCHI E CUOCHI

Il volume consiste di una raccolta di ricerche multidisciplinari storico-gastronomiche, fortemente radicate e connesse con il territorio di cui sono espressione, condotte, da classi degli I.P.S.S.A.R. di Ferrara, Bardolino, S. Pellegrino Terme, Castelfranco Veneto, Castellana Grotte, Finale Ligure, Palermo, Roma1, Salsomaggiore Terme, Torino, Vico Equense, Villa Santa Maria. Come importante complemento operativo di tali ricerche sono presentati gli impianti modulari, scanditi in Unità didattiche, di cui sono esplicitati gli obiettivi, le modalità operative e le verifiche, per tutte le discipline coinvolte, tali impianti possono essere applicati in attività didattiche simili a quelle proposte.I materiali presentati, costituiscono una testimonianza ed un invito a proseguire in una didattica che privilegi le forme operative di apprendimento.Il volume è patrocinato dal M.P.I. nella persona della Dott.ssa Stefania Terenzi, Ispettrice centrale, e dalla "Accademia Italiana della Cucina", nella persona del dott. Giovanni Capnist, Presidente Accademia Italiana della Cucina, sulla base di un impianto modulare concordato, perfettamente conforme alle linee operative, che dopo poco sarebbero state proposte dai nuovi programmi di storia per gli istituti professionali, e ripercorre in pratica, a volte attualizzando, le ricette presentate dalle fonti storiche esaminate. Il livello dei materiali prodotti è avvallato dal tutoraggio degli Accademici della "Accademia Italiana della Cucina" che, oltre ad inquadrare i percorsi di lavoro nel tessuto della gastronomia italiana regionale, hanno assistito le scuole impegnate durante la progettazione e la esecuzione delle ricerche. - per info contattare la segreteria dell'Istituto -

fantasiaFANTASIA E REALTA'

Coordinati dai professori Silvia Gallotta, Immacolata Petrone, Massimo Sani gli studenti hanno dato sfogo alla loro creatività e capacità di osservazione. Si vedono allora immagini di strade e monumenti capaci di cogliere atmosfere, di fissare i colori, di trasmettere sensazioni e fantasie, i brevi versi che le accompagnano sono il loro delicato completamento di una aura poetica quasi fantastica riscoperta dagli occhi dei giovani. - non più disponibile -

Orario delle lezioni

IST. ALBERGHIERO DIURNO

ora dalle alle
1 8:10 9:10
2 9:10 10:10
3 10:10 11:10
4 11:10 12:10
5 12:10 13:10
6 13:10 14:00
7 14:00 15:00
8 15:00 16:00

 IST. ALBERGHIERO SERALE

ora dalle alle
1 17:30 18:30
2 18:30 19:30
3 19:30 20:30
4 20:30 21:30
5 21:30 22:30
6 22:30 23:30

IST. AGRARIO MALBORGHETTO

ora dalle alle
1 8:00 9:00
2 9:00 10:00
3 10:00 11:00
4 11:00 12:00
5 12:00 13:00
6 13:00 14:00

IST. AGRARIO OSTELLATO

ora dalle alle
1 8:25 9:15
2 9:15 10:15
3 10:15 11:15
4 11:15 12:10
5 12:10 13:10
6 13:10 14:10

Eventi e Concorsi

Segui in tempo reale tutti i nostri eventi, le attività, le partecipazioni ai concorsi.

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook.

 Facebook

https://www.facebook.com/vergani.navarra

 

Puoi anche seguirci sul nostro canale YouTube

Iscriviti a Myvergani

 youtube

https://www.youtube.com/channel/UC7lSICPDmtbZb1i4QPY8hJw

Patto di corresponsabilità

scarica il documento

Calendario scolastico

 Pubblichiamo il calendario scolastico per l'anno 2017/2018.

Inizio delle lezioni:

venerdì 15 settembre 2017

Termine delle lezioni:

giovedì 7 giugno 2018

Festività:

  • tutte le domeniche
  • 1 novembre, festa di Tutti i Santi
  • 8 dicembre, Immacolata Concezione
  • 25 dicembre, S.Natale;
  • 26 dicembre, S.Stefano;
  • 1 gennaio, Capodanno
  • 6 gennaio, Epifania
  • 2 aprile, lunedì dell'Angelo
  • 25 aprile, anniversario della Liberazione
  • 1 maggio, festa del Lavoro
  • 2 giugno, festa Nazionale della Repubblica

 

Sospensione delle lezioni

giovedì 2 novembre 2017

Vacanze Natalizie

da domenica 24 dicembre 2017 a sabato 6 gennaio 2018

Vacanze Pasquali

da giovedì 29 marzo a martedì 3 aprile 2018

Festa del Santo Patrono

Lunedì 23 aprile 2018

 

in base alla normativa vigente, il Collegio dei Docenti nella seduta del 14 giugno 2017 ha deliberato la sospensione delle lezioni nelle giornate di:

Sabato 9 dicembre 2017

Martedì 24 aprile 2018

Lunedì 30 aprile 2018

 

 

 

Organi collegiali

In questa pagina elenchiamo in termini generali gli organi collegiali della scuola e ne descriviamo composizione e funzioni. 


Dal menu contestuale sulla destra della pagina potete accedere alle informazioni specifiche sugli organi del nostro istituto.

Che cosa sono

Gli organi collegiali sono organismi di governo e di gestione delle attività scolastiche a livello territoriale e di singolo istituto. Sono composti da rappresentanti delle varie componenti interessate e si dividono in organi collegiali territoriali e organi collegiali scolastici.

Rappresentanza

Il processo educativo nella scuola si costruisce in primo luogo nella comunicazione tra docente e studente e si arricchisce in virtù dello scambio con l'intera comunità che attorno alla scuola vive e lavora. In questo senso la partecipazione al progetto scolastico da parte dei genitori è un contributo fondamentale. Gli Organi collegiali della scuola, che - se si esclude il Collegio dei Docenti - prevedono sempre la rappresentanza dei genitori, sono tra gli strumenti che possono garantire sia il libero confronto fra tutte le componenti scolastiche sia il raccordo tra scuola e territorio, in un contatto significativo con le dinamiche sociali. Tutti gli Organi collegiali della scuola si riuniscono in orari non coincidenti con quello delle lezioni

Composizione

  • Consiglio di classe. Nella scuola secondaria superiore: tutti i docenti della classe, due rappresentanti dei genitori e due rappresentanti degli studenti; presiede il dirigente scolastico o un docente, facente parte del consiglio, da lui delegato.
  • Consiglio d'Istituto. Nella scuola secondaria superiore: il consiglio di istituto, nelle scuole con popolazione scolastica superiore a 500 alunni, è costituito da 19 componenti, di cui 8 rappresentanti del personale docente, 2 rappresentanti del personale amministrativo, tecnico e ausiliario, 4 dei genitori degli alunni, 4 degli alunni e il dirigente scolastico, membro di diritto. Il consiglio d'Istituto è presieduto da uno dei membri, eletto tra i rappresentanti dei genitori.
  • La Giunta esecutiva è composta da un docente, un rappresentante del personale amministrativo o tecnico o ausiliario, da un genitore e da uno studente. Di diritto ne fanno parte il dirigente scolastico, che la presiede, e il direttore dei servizi generali e amministrativi che ha anche funzioni di segretario della giunta stessa.
  • Collegio dei docenti. E' costituito da tutti i docenti della scuola, supplenti compresi. E' presieduto dal dirigente scolastico. Le sue competenze sono strettamente connesse all’attività didattica e trovano la loro massima espressione nella progettazione, approvazione e verifica del Piano dell’Offerta formativa.

Compiti del consiglio di classe

  • Nella sola componente docenti ha compiti di programmazione e valutazione dell'attività didattica e di valutazione del profitto e del comportamento degli alunni; decide motivatamente, secondo i criteri generali deliberati dal collegio dei docenti e indicati nel POF, relativamente all'ammissone degli alunni alla classe successiva o agli esami di stato conclusivi.
  • Ha inoltre la facoltà di formulare al collegio dei docenti proposte in ordine all'azione educativa e didattica e di proporre l'adesione a iniziative di sperimentazione nonché quello di agevolare ed estendere i rapporti reciproci tra docenti, genitori ed alunni.
  • Nella composizione allargata ha la facoltà di formulare agli altri organi collegiali proposte organizzative per il migliore funzionamento generale della scuola e dell'attività didattica; delibera, su proposta dei singoli docenti e dei dipartimenti disciplinari, in merito all'adozione dei libri di testo per le classi dei successivi anni.
  • Fra le mansioni del consiglio di classe rientra anche quello relativo ai provvedimenti disciplinari a carico degli studenti, con le modalità previste dal Regolamento di disciplina.

Elezioni

  • I rappresentanti dei genitori nei consigli di classe vengono eletti nel corso di assemblee convocate dal dirigente scolastico entro il 31 ottobre di ogni anno.
    La convocazione viene di solito fissata per un giorno non festivo e in orario non coincidente con le lezioni ed è soggetta a preavviso scritto di almeno 8 giorni.
    Le procedure operative sono contenute nella O.M. 215/91, artt.21 e 22.
  • Per il consiglio di istituto, sia in caso di rinnovo dell'organo, giunto alla scadenza triennale, sia in caso di prima costituzione, le elezioni vengono indette dal dirigente scolastico. Le operazioni di votazione debbono svolgersi nelle date fissate dal MIUR, un giorno festivo dalle ore 8.00 alle ore 12.00 e in quello successivo dalle ore 8.00 alle 13.00.
    Indicazioni più dettagliate in merito alle procedure sono tuttora contenute nella O.M. 215/91 e nella O.M. 277/98 che modifica e integra la precedente normativa.
  • La componente studentesca del consiglio d'istituto viene rinnovata ogni anno: nel caso non si debba procedere al rinnovo triennale di tutte le componenti, l'elezione si svolge con procedura semplificata, nello stesso giorno previsto dal dirigente scolastico per l'elezione dei rappresentanti degli studenti nei consigli di classe (entro il 31 ottobre di ogni anno) 

Il Consiglio di istituto, a sua volta, elegge al suo interno la Giunta esecutiva.

(Pagina liberamente tratta dal sito del MIUR

Per approfondimenti segui i collegamenti seguenti:

  • Compiti del consiglio d'istituto e della giunta esecutiva
  • Composizione del consiglio d'istituto dell'Ettore Conti
  • Regolamento interno (sono sinteticamente richiamati compiti e competenze degli organi collegiali)